Come organizzare gli spazi

Organizzare lo spazio nei cassetti della cucina non è impresa facile ma con qualche piccolo accorgimento sarà semplice individuare gli oggetti che di volta in volta ci occorrono per la preparazione di pranzi, cene e spuntini.

Suddividere bene i cassetti è fondamentale per avere sempre tutto in ordine. Cosa dobbiamo lasciare fuori dai nostri cassetti? Gli utensili e gli accessori che usiamo quotidianamente devono stare all’esterno, a portata di mano e collocati in punti specifici per non creare ingombro. Taglieri, bilancia, ceppo dei coltelli e portamestoli, possono stare sul top, accostati al muro, in prossimità dei fuochi e del lavello, in modo da lasciare sufficiente spazio per preparare i cibi. Le presine possono essere fissate al muro, mentre i condimenti, chiusi in appositi contenitori, non devono essere sparsi in disordine ma raccolti in piccoli vassoi, per non sporcare il piano d’appoggio.

Come possiamo mantenere in ordine cassetti e cassoni? Nel primo cassetto è consigliabile distribuire le posate e i coltelli da taglio, nel secondo cassetto dovrebbero andare gli utensili per la cucina come le palette o le spatole, infine nel terzo cassetto le tovaglie, i grembiuli e gli strofinacci. Pentole, teglie e padelle vanno accomodate nei cassoni ricordando di tenere quelle più utilizzate in una posizione agevole, senza creare grandi e scomode pile. I piatti possono essere sistemati a vista sfruttando le vetrine o gli elementi a giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *